Contenuto principale

Messaggio di avviso

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza.Sono stati settati i cookie necessari per il funzionamento essenziale del sito.Per maggiori informazioni sui cookie che utilizziamo e su come eliminarli, leggi la nostra informativa sulla privacy.

Protocollo

L'Aquila 08 luglio 2014
Protocollo d'Intesa 

Si è svolta presso l’I.I.S. L.Da Vinci – O. Colecchi (Istituto Alberghiero) con sede in via Monte San Rocco, 15 a L’Aquila la conferenza stampa tra i vertici di Confcommercio della Provincia del L’Aquila e il Preside dell’Istituto di Istruzione secondaria L. Da Vinci – O.Colecchi , Prof. Domenico Evangelista,

per sottoscrivere il protocollo d’intesa tra le due istituzioni in merito alla formazione del terziario come incentivo per l’occupazione giovanile.

 

“Una fabbrica dell’occupazione sinonimo di formazione continua e completa che permetterà di accompagnare gli studenti dell’istituto alberghiero direttamente nel mondo del lavoro”. Questo è quanto affermato dal Presidente Cav. Roberto Donatelli e il Direttore Celso Cioni che attraverso il turismo, pongono in essere le basi per il rilancio del territorio aquilano e della Regione Abruzzo.

Una sfida di sistema per soddisfare le richieste della domanda dei consumatori sempre più evoluta e ridare sempre una prospettiva economica e sociale ai giovani.

Il protocollo (allegato) riguarderà la formazione anche dei titolari e dei collaboratori di pubblici esercizi (bar- ristoranti- pizzerie- enogastronomie- pub-alberghi ) e tutti i settori del commercio, del turismo e dei servizi.

Un’iniziativa che permetterà quindi di creare nuovi posti di lavoro, attraverso stage presso le aziende del sistema Confcommercio e di dare sbocco ai giovani formati presso l’istituto, anche in riferimento alle necessità del territorio della nostra regione Abruzzo che ha i 2/3 della popolazione impiegata nel settore terziario.

È intervenuto alla sottoscrizione del protocollo Il responsabile nazionale del Centro Studi FIPE Confcommercio(che associa oltre 250.000 imprese del settore dei pubblici esercizi), Dott. Luciano Sbraga, il quale ha sottolineato l’esigenza di puntare sul turismo inteso non più come recettivo, ma dei servizi e di qualità rendendo l’Abruzzo competitivo anche sul mercato turistico estero.

In tal senso, per migliorare l’offerta dei servizi ai turisti stranieri, saranno previsti corsi di lingue straniere, per favorire la cultura dell’accoglienza.

Presenti all’incontro i vertici delle categorie dell’associazione, parte integrante del progetto, che seguiranno i giovani nella formazione attraverso le loro esperienze e la loro cultura del fare impresa: Presidente Onorario FIPE(Federazione Italiana Pubblici Esercizi) Provinciale Mario Maccarone, Presidente Provinciale FIDA ( Federazione Italiana Dettaglianti Alimentari) Angelo Liberati, Presidente Provinciale ASSIPAN (Associazione Nazionale Panificatori) Lucio Marinangeli, Vice Presidente Provinciale FIVA (Federazione Italiana Venditori Aree Pubbliche) Tiziana Leonardis, responsabile Provinciale FNAARC (Federazione Nazionale Agenti e Rappresentanti del Commercio) Giovanni Gambacurta e i Consiglieri Provinciali ASSIPAN Gabriella Tironi e Marcello Sabini.

L’importanza dei giovani, del sistema delle imprese e del loro necessario rilancio, considerati i punti fondamentali del Progetto turistico- enogastronomico “TENACI“ da elaborare con il nuovo governo regionale, come strumento di crescita per un turismo di qualità su cui Confcommercio punta con determinazione come leva strategica per l’economia e l’occupazione abruzzese.

E’ infine opportuno rendere noto che il Prof. Giovanni B. Quaglia, tra i più qualificati esperti internazionali di panificazione, nutrizionista di fama mondiale, ha raccolto l’invito di Confcommercio di presiedere i corsi di panificazione che prenderanno il via nel 2015.

Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to Twitter
Allegati:
Scarica questo file (Protocollo.pdf)Protocollo Intesa[ ]148 Kb