Contenuto principale

Messaggio di avviso

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza.Sono stati settati i cookie necessari per il funzionamento essenziale del sito.Per maggiori informazioni sui cookie che utilizziamo e su come eliminarli, leggi la nostra informativa sulla privacy.

Inc prov

L'Aquila 9 marzo 2016
Incontro con il Presidente dott. Antonio De Crescentis - Completamento lavori palestra
Il 9 marzo alle ore 9.00 il Presidente della Provincia dell'Aquila dott. Antonio De Crescentiis, il Dirigente del Settore Edilizia e Programmazione dott. Tiziano Amorosi, il Responsabile Unico del Procedimento ing. Massimo Di Battista, il progettista e direttore dei lavori  ing. Pierluigi De Amicis hanno visitato i locali dell'I.I.S. "Da Vinci Colecchi" nella sede dell'IPSIASAR in via Monte S. Rocco n. 15 per la consegna formale dei lavori di completamento della palestra lotto II.

La Dirigente Scolastica prof.ssa Serenella Ottaviano ha illustrato le problematiche dell'istituto, che ha il più alto indice di complessità (calcolato in base a n. alunni, n. stranieri e diversamente abili, n. docenti, n. ATA, n. indirizzi, n. laboratori, azienda agraria) nella Regione Abruzzo e che continua a lavorare a pieno ritmo anche senza strutture adeguate. Per garantire agli allieve e alle allieve della sede "Da Vinci" le ore di educazione motoria, ad esempio, sono stati pagati circa 50000 euro all'anno a strutture private ed AMA. Lungo il percorso che ha portato all'inizio lavori, perché la burocrazia ha rallentato e a volte addirittura affossato le giuste richieste portate avanti anche con manifestazioni e proteste. 

I rappresentanti degli studenti Aldo Cianfarano e Ludovico Caldarelli hanno consegnato al Presidente della Provincia una targa realizzata dagli allievi del V indirizzo manutentori, quale prima pietra simbolica. Il Presidente l'ha presa in carico dichiarando che la terrà in ufficio, promemoria e simbolo dell'impegno preso come amministrazione, per riconsegnarla al termine dei lavori affinché venga collocata nei nuovi locali. I rappresentanti si sono detti soddisfatti e contenti, consapevoli di aver ottenuto un risultato importante al termine di un cammino spesso in salita che li ha visti in prima fila in questi anni per far riconoscere i loro diritti. La loro soddisfazione acquista un significato più profondo se si considera la gratuità della loro battaglia, in quanto allievi dell'ultimo anno, infatti, non usufruiranno della palestra (il termine finale per dare ultimati i lavori e consegnare l'opera funzionale è il 4 settembre 2016).

Durante la visita al MUSP il Presidente della Provincia ha incontrato i docenti e le docenti e si è soffermato ad ascoltare il loro malessere per il fatto di dover lavorare in esasperanti condizioni di precarietà. Il MUSP, costruito tra il novembre e dicembre 2009, in quanto modulo provvisorio, ha bisogno tra l'altro di costante manutenzione ordinaria e straordinaria. A tal proposito la Dirigente Scolastica prof.ssa Serenella Ottaviano ha ricordato come tali spese siano a carico dell'istituto in quanto raramente si può usufruire di contribuiti, verrebbe da dire fortuiti,come quelli del progetto "Scuole Belle".

Il Presidente della Provincia ha definito l'inizio lavori un atto doveroso per ristabilire un minimo di equità ed ha dichiarato che la sua amministrazione farà il possibile per concretizzare quanto in suo potere. La sua presenza alla consegna dei lavori lascia ben sperare in merito. 

 

Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to Twitter