Contenuto principale

Messaggio di avviso

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza.Sono stati settati i cookie necessari per il funzionamento essenziale del sito.Per maggiori informazioni sui cookie che utilizziamo e su come eliminarli, leggi la nostra informativa sulla privacy.

 

L’Aquila 11 settembre 2014 

 

Oggetto: RICHIESTA DISPONIBILITA’ E CRITERI OPERATIVI IN VISTA DELLE RIUNIONI PER MATERIA E DIPARTIMENTALI

 

Considerato che i risultati ai quali si può pervenire attraverso una partecipazione attiva, competente e collaborativa, sono migliorativi per tutte le componenti del mondo dell’istruzione

ritenendo importantissimo privilegiare la motivazione e le metodologie didattiche più aggiornate ed al passo con le dinamiche sociali di cui molte/i docenti della nostra comunità professionale sono dotate/i

nella consapevolezza che gli effetti di tale valore aggiunto alla professionalità degli insegnanti hanno la loro ricaduta sulle studentesse e sugli studenti, che ne possono godore nell’efficacia del loro apprendimento

si invitano tutte/i le/i docenti interessate/i a presentare la loro disponibilità nell’assunzione dell’incarico a coordinare anche più di una classe.

La definizione del ruolo di coordinamento di classe sarà collegialmente delineata nel prossimo CD.

In vista delle Riunioni per Materia (il 22 settembre 2014) e delle Riunioni di Dipartimento disciplinare (il 7 ottobre 2014), si suggeriscono alcuni criteri operativi.

 

RIUNIONI PER MATERIA:

Nomina coordinatore e segretario di materia

Eventuale elaborazione dei test d’ingresso

Revisione/aggiornamento programmazione annuale di materia declinata al piano di studio di riferimento

Definizione prove comuni e relative griglie di valutazione

Definizione eventuali attività del recupero dell’insuccesso

Prove comuni certificazioni competenze (solo classi seconde)

Interventi DSA: definizione strumenti compensativi

Proposte per la formazione in servizio.

 

RIUNIONI DI DIPARTIMENTO DISCIPLINARE:

Nomina coordinatore e segretario di DIPARTIMENTO

Proposte per l’utilizzo di laboratori e sussidi

Proposte di aggiornamento e autoaggiornamento

Individuazione scelte comuni didattico-metodologiche circa il valore formativo di un preciso sapere disciplinare

Definizione degli standard minimi richiesti a livello di conoscenze e competenze

Definizione dei contenuti imprescindibili della disciplina

Raccolta delle memorie del lavoro svolto, in particolare delle “buone pratiche” per creare un centro di documentazione e ricerca.

Programmare attività di cooperazione, confronto, formazione e aggiornamento in servizio, acquisti finalizzati alle attività del POF, stage, viaggi e uscite didattiche

 

                                                                                  La Dirigente Scolastica

                                                                            (Prof.ssa Serenella Ottaviano)  

Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to Twitter